venerdì 22 aprile 2011

La misura dell'amore

Eccolo, il mio piccino dagli occhi verdi!
L'amore si può misurare? In chili, per esempio?
A casa mia certe volte lo faccio.
A casa mia vive una creatura colma d'amore. È di sesso maschile. Ha occhi verdi, grandi e intensi.
Amare è la sua missione.
Passerebbe ore a coccolarmi, baciarmi, guardarmi rapito.
Sembra non stancarsene mai.
Di notte, a letto, si distende accanto a me, premendosi contro i miei fianchi, e non se ne stacca se non al mattino.
I suoi sguardi profondi trasmettono un amore altrettanto profondo, incondizionato e generoso.
Qualche volta gli capita di palparmi le tette, ma lo fa sempre senza secondi fini.
Se lo chiamo accorre subito, felice.
Se gli parlo mi ascolta sempre attentamente. Magari non capisce quello che dico, ma per ascoltare ascolta.
Per le sue orecchie la mia voce è la musica più bella del mondo.
Per i suoi occhi il mio volto è il più bello del mondo.
No, non sto parlando di G, il mio compagno.
Parlo di Trottolino, il mio gatto.
Nove, travolgenti chili d'amore.
Un po' troppo, certe volte... ma l'amore può mai essere troppo?

3 commenti:

tenebrae ha detto...

buffo....nella foto sembra di più un coniglio...

Isabella Bella ha detto...

E' perché gli ho fatto il primo piano sul naso ;-)
I.

Artevera ha detto...

Avere un innamorato così non ha prezzo!