sabato 26 marzo 2011

La parola di oggi è... SCHIUMAROLA

Schiumarola: s.f., l'etimologia è abbastanza ovvia. Si tratta di un attrezzo da cucina usato per schiumare, ovvero eliminare la schiuma che si forma affiorante sui liquidi in ebollizione, tipo brodi, marmellate, sciroppi, e che potrebbe intorbidire l'intero composto se lasciata lì. O anche per raccogliere e sgocciolare cibi da fritture o acqua di cottura (patatine, ravioli, gnocchi...). Hanno tutte il manico lungo e ce ne sono di tre tipi. Quello più diffuso (come nella foto) ha un elemento piatto, bucherellato e coi bordi un po' rialzati. Il secondo è una specie di cucchiaio forato, solo poco più grosso di un normale cucchiaio da tavola. Il terzo tipo è detto anche ragno ed è fatto da fili metallici disposti in cerchi concentrici. Quest'ultimo tipo è usato soprattutto per le fritture.

3 commenti:

tenebrae ha detto...

Vieni a trovarmi...(parlo della stessa cosa: è un ampliamento di un mio ultimo commento su questo argomento)


uuuhhh... quante rime interne!

tenebrae

tenebrae ha detto...

vespista (http://vespista.splinder.com/) non riuscendo a commentarti, mi suggerisce di dirti di mettere nel tuo sondaggio il LARDELLATORE...

=^_^=

Isabella Bella ha detto...

Vuoi dire il LARDELLATOIO... be', non è uno strumento d'uso comune come gli altri. Comunque una volta che si comincia a rispondere, non è più possibile modificare il sondaggio, sorry :-(